Cip e Sky
L'Italia dell'ice slede hockey perde con la Corea del Sud e arriva secondaVersione stampabile


immagine sinistra

Si poteva chiudere in bellezza. Peccato, non è stato così; questi ragazzi, comunque, meritano un grandissimo applauso e moltissimi riconoscimenti per il traguardo ottenuto con due giornate di anticipo: la qualificazione alle Paralimpiadi 2014, ottenuta all'ultima occasione utile, è finalmente realtà. L'ultimo incontro dell'Italia, contro l'altra grande favorita della vigilia, la Corea del Sud, è stato molto avvincente; alla fine l'hanno spuntata gli asiatici di un soffio, vincendo per 3-2 agli shootout.

La Corea del Sud è passata in vantaggio dopo soli 3' con colui che, a fine torneo, verrà eletto miglior attaccante della manifestazione, Seung-Hwan Jung; sempre nel primo tempo è arrivato anche il pareggio firmato Gianluigi Rosa (miglior difensore del torneo), al termine di una bella combinazione tra Chiarotti e Planker. Nel secondo tempo l'Italia ha resistito agli attacchi coreani, anche grazie ad ottimi interventi di Stillitano. In apertura di terzo tempo gli azzurri sono riusciti a ribaltare la situazione ancora con il proprio cannoniere Florian Planker per venire di nuovo raggiunti sul 2-2 da Sang-Hyeong Park. Neanche l'overtime è però riuscito a determinare un vincitore. Agli shootout decisivi gli errori di capitan Chiarotti e di Corvino a fronte di un unico errore dei coreani. A Sochi l'Italia verrà inserita nel girone proprio con i coreani, gli Stati Uniti e il Canada.

Ecco le parole, a fine gara, di un altro grande protagonista azzurro e giocatore dei Tori Seduti, Gregory Leperdi: «Le abbiamo provate tutte per vincere il torneo, è stato, comunque, un buona allenamento per la sfida che ci aspetta a marzo in Russia. Abbiamo giocato molto bene però sono un po' rammaricato per aver fallito, all'overtime, il disco che poteva valere la vittoria. Le cinque partite giocate in sei giorni si sono fatte sentire, è stato stancante soprattutto dal punto di vista psicologico: sappiamo che, in vista di Sochi, dobbiamo lavorare molto sotto questo aspetto; sarà un girone duro con Corea, Stati Uniti e Canada ma il nostro obiettivo è passare il turno».

Ma non finisce qui, cari amici del CIP Piemonte: restate sintonizzati, a breve un'intervista con il capitano azzurro Andrea Chiarotti.



29/10/2013


SporTorino.it

Accesso WebMail

Utente:
Passwd:

Calendario Nazionale Eventi

<<  Ottobre  >>
LMMGVSD
      1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031

Superabile
IpcEpc
© 2010 - Comitato Italiano Paralimpico