Cip e Sky
Un Oro, un Argento e un Bronzo per il canottaggio piemontese adaptive ai Campionati ItalianiVersione stampabile


immagine sinistra
Durante il week-end appena concluso il canottaggio è tornato protagonista sul lago di Varese, in occasione dei Campionati Italiani Pesi Leggeri, Esordienti ed Adaptive, organizzati dalla Società Canottieri Gavirate.
Tre le medaglie vinte da atleti piemontesi Adaptive, una per ogni metallo.

Ad aprire le danze l’atleta dell’Armida Sara Kobal, che ha conquistato il terzo posto nella specialità del 4 con LTA O, in barca con Michele Frosi (Flora), Gaspare Pagano (Flora), Francesco Landolina (Lauria) e Ronny Ariberti (Flora).

Primo posto e titolo tricolore per la canottieri Caprera, nel doppio Adaptive TA O di Silvia De Maria e Daniele  Stefanoni (Aniene). Sebbene non avesse avversari italiani l’equipaggio azzurro, che fra poco più di due mesi parteciperà alle Paralimpiadi di Londra 2012, ha disputato una gara tutt’altro che semplice, confrontandosi con gli avversari appartenenti alla nazionale australiana, in ritiro proprio questi giorni sulle acque del Lago di Varese.

A chiudere il medagliere Adaptive, il secondo posto di Manuel Vaccaro dell’Armida, in barca con gli atleti della Lario Christian Kumbo, Luca Varesano, Desirée Bassi e Fausto Panizza.

Sempre in questa finale, l’Armida ha conquistato anche il quarto ed il sesto posto, con due equipaggi tutti societari composti da Andrea Appendino, Marta Casetta, Davide Dalle Vedove, Lorenzo Sforza, Francesca D’Emilio, e da Riccardo Venturella, Alessandro Rossi, Matteo Bongiovanni, Margherita Merlo e Francesca Grilli.



Da destra, Silvia De Maria e Daniele Stefanoni


05/06/2012


SporTorino.it

Accesso WebMail

Utente:
Passwd:

Calendario Nazionale Eventi

<<  Ottobre  >>
LMMGVSD
      1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031

Superabile
IpcEpc
© 2010 - Comitato Italiano Paralimpico