Cip e Sky
L'Italia dell'hockey sesta ai Mondiali anche grazie ai giocatori piemontesi, titolo agli UsaVersione stampabile


immagine sinistra
Dopo la sconfitta con la Corea nell'ultima partita del girone (4-0) e la vittoria contro l'Estonia (1-0, gol di Balossetti) per rimanere nel gruppo delle squadre che contano, l'Italia conclude i Campionati Mondiali di ice sledge hockey di Hamar (Norvegia) al 6° posto, perdendo l'ultimo incontro contro i padroni di casa per 5-0.

Le due nazionali si erano affrontate solo lunedì scorso e in quell’occasione i gol di Chiarotti e Planker avevano decretato la vittoria azzurra; sabato invece i norvegesi sono scesi in pista con animo decisamente diverso e hanno controllato il gioco per tutta la partita. Non ci si aspettava una prestazione così dalla Norvegia, ma alla fine  l’importante per l’Italia è essere rimasti nel Mondiale A, tenendo ben vive le speranze del prossimo anno per una qualificazione alle Paralimpiadi di Sochi 2014.
Un buon risultato quindi, che ha messo ancora una volta in luce la qualità dei cinque giocatori piemontesi convocati: Gabriele Araudo, capitan Andrea Chiarotti, Giuseppe Condello, Valerio Corvino e Gregory Leperdi.

Intanto ieri, nelle due ultime gare, il Canada si è aggiudicato la medaglia di bronzo battendo la Repubblica Ceca, mentre gli Stati Uniti - dopo la vittoria dell'oro a Vancouver - si sono confermati Campioni del Mondo dopo aver sconfitto nettamente la Corea per 5-1.


02/04/2012


SporTorino.it

Accesso WebMail

Utente:
Passwd:

Calendario Nazionale Eventi

<<  Dicembre  >>
LMMGVSD
    123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

Superabile
IpcEpc
© 2010 - Comitato Italiano Paralimpico