Cip e Sky
Pancalli: "Che il Governo faccia al CIP gli stessi tagli del CONI, siamo pronti a sacrifici, ma non lasciateci senza finanziamenti"Versione stampabile


immagine sinistra
Dal sito CIP nazionale:

“Desidero ribadire, prima ancora da cittadino che da dirigente sportivo,  che mi rendo perfettamente conto che la situazione del Paese è molto grave – afferma Pancalli – confermo che il movimento paralimpico è pronto a fare la propria parte, con quel senso di responsabilità che ci ha sempre contraddistinto. Siamo quindi pronti ad accettare, laddove necessario, tagli al finanziamento, purché siano effettuati nei limiti delle stesse percentuali che hanno interessato il CONI. Il CIP, alla stregua del CONI, avvierà la procedura di chiusura delle strutture periferiche provinciali, procederà alla riduzione del numero dei consiglieri delle federazioni paralimpiche e porrà in essere ogni azione tesa a limitare i costi a quelli strettamente necessari. Ho rappresentato le esigenze del CIP al Ministro Gnudi nel corso dell’incontro di mercoledì scorso, riservandomi di inviargli, come da lui stesso richiesto e fatto successivamente, una nuova ipotesi di formulazione dei costi strettamente indispensabili per il 2012. Evidenzio, tuttavia, che ogni centesimo conferito al CIP debba essere valutato non già come un costo, ma come un investimento per la società, destinato a utilizzare lo sport dome straordinario strumento di integrazione ed inclusione sociale. Come mia abitudine, sono estremamente rispettoso delle Istituzioni, nell’opera del Governo e del Ministro, continuando a nutrire ottimismo e fiducia nel fatto che la vicenda possa avere una soluzione positiva, scongiurando quella chiusura che, in caso contrario, sarebbe inevitabile”.


04/12/2011


SporTorino.it

Accesso WebMail

Utente:
Passwd:

Calendario Nazionale Eventi

<<  Ottobre  >>
LMMGVSD
      1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031

Superabile
IpcEpc
© 2010 - Comitato Italiano Paralimpico