Cip e Sky
"Gli equilibristi - Storie di vita e sport" in concorso alla 6° edizione di Lavori in CortoVersione stampabile


immagine sinistra

Domenica 22 ottobre alle 19, presso la sede della Film Commission Torino Piemonte in Via Cagliari 42, è in programma la seconda serata del concorso cinematografico per registi under 35 "Lavori in Corto", che quest'anno tratta il tema dell'inclusione sociale delle persone con disabilità con il titolo "ThisAbilità". Tra i cortometraggi in concorso c'è "Gli equilibristi - Storie di vita e sport" realizzato da Associazione Volonwrite con il patrocinio del CIP Piemonte

Volonwrite, fondata dal compianto ex consigliere CIP Piemonte Vincenzo Langella, dal 2009 si occupa di comunicazione sociale offrendo pari opportunità a giovani con e senza disabilità. Gli equilibristi è stato scritto dal nostro Addetto Stampa Marco Berton e da Caterina Marinelli per la regia di Ario Dal Bò; riportiamo, dalla pagina Facebook di Lavori in Corto, la presentazione del corto: "le persone con lesione midollare sono alla costante ricerca di un equilibrio possibile anche grazie allo sport. Il documentario vuole indagare il tema dell’inclusione sociale attraverso lo sport seguendo un percorso logico che, partendo dal recupero psico-fisico all’Unità Spinale di Torino, raggiunge il massimo livello (quello paralimpico), avvalendosi delle testimonianze di fisioterapisti, tecnici, atleti e pazienti".

Il documentario, che rappresenta una testimonianza importante per tutto il movimento, ha visto la partecipazione di diversi atleti e tecnici piemontesi tra cui Patrizia Saccà, Francesco Zappone, Andrea Pontillo, Driss Saaid, Andrea Macrì, Luca Paiardi, Margherita Vigliano, Andrea Rocca più una speciale guest-star, medagliata alle ultime Paralimpiadi di Rio 2016. Per scoprire chi è, non vi resta che andare a vedere il film!



20/10/2017


SporTorino.it

Accesso WebMail

Utente:
Passwd:

Calendario Nazionale Eventi

<<  Novembre  >>
LMMGVSD
  12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930

Superabile
IpcEpc
© 2010 - Comitato Italiano Paralimpico