Cip e Sky
Tavola Rotonda sul tema "Disabilitą, sport e territorio"Versione stampabile


immagine sinistra

Dopodomani, venerdì 5 agosto alle ore 11, in occasione del Trofeo della Mole di tennis in carrozzina si svolgerà una Tavola Rotonda sul tema "Disabilità, sport e territorio". L'evento, organizzato dal Comitato Organizzatore del torneo torinese in collaborazione con l'Istituto di Medicina dello Sport e la Fondazione CRT, si svolgerà proprio all'interno del Circolo della Stampa - Sporting in Corso Agnelli 45 a Torino.

Alla Tavola Rotonda parteciperanno personalità legate al mondo dello sport praticato da persone con disabilità, delle istituzioni, dell'associazionismo e della medicina dello sport, tra cui la Presidente del CIP Silvia Bruno, l'Assessore allo Sport del Comune di Torino Roberto Finardi, il Vice-Presidente CPD, Presidente ISITT, consigliere ASD SportDiPiù e consigliere tecnico del CIP Giuseppe Antonucci e il Vice-Direttore dell'Istituto di Medicina dello Sport di Torino Prof. Pietro Astegiano; modererà il Presidente del Circolo della Stampa - Sporting Alessandro Rosa.

Ne approfittiamo per fare il punto della situazione sul Trofeo della Mole, giunto alla sua seconda giornata: dopo il forfait di Fabian Mazzei, fermato da un controllo medico a margine dei recentissimi Campionati Italiani, il main draw maschile prosegue senza grosse sorprese: avanzano tutte le teste di serie tra cui Scheffers, Miki e Caverzaschi; per quanto riguarda il tabellone femminile, dominano la scena le italiane Marianna Lauro, Silvia Diberti, Stefania Galletti (torinese) e Giulia Capocci (Campionessa Italiana individuale e di doppio con Lauro). Nel second draw maschile, avanzano al turno successivo i torinesi Luca Paiardi, Pietro Mazzei, Abdelhakim Ari e Costantino Perna. Domani, a partire dalle ore 9, andranno in scena i quarti di finale.



03/08/2016


SporTorino.it

Accesso WebMail

Utente:
Passwd:

Calendario Nazionale Eventi

<<  Ottobre  >>
LMMGVSD
      1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031

Superabile
IpcEpc
© 2010 - Comitato Italiano Paralimpico